Allora Arredamenti, a Riva Presso Chieri, da 100 anni arrediamo la tua casa

Massello o truciolato, la scelta è naturale

Non solo design. L’attenzione alla materia prima è l’essenza del Made in Italy

Massello o truciolato? Per anni l’industria del mobile, seguendo le tendenze di un mercato orientato al low-cost, ha utilizzato per la sua produzione pannelli in fibra di legno truciolare. Se non adeguatamente trattato, questo materiale può contenere colle e sostanze nocive per l’organismo, come la formaldeide. Per questa ragione di recente, grazie (anche) ad una rinnovata attenzione nei confronti eco-sostenibilità, il massello ha riconquistato i migliori mobilifici italiani ritornando ad essere il simbolo della qualità Made in Italy.

Massello e truciolato, così vicini, così lontani

Il legno massello, conosciuto anche con il nome di massegno, è costituito da una porzione di legno prelevata dal cuore del tronco, più precisamente dal durame. Non a caso, il durame è la parte più densa ed intima dell’albero, protetta dalle intemperie esterne e dai segni del tempo. Nobile e resistente, il legno massello non necessita di particolari lavorazioni chimiche se non quelle dagli effetti antitarlo. Nulla a che vedere, insomma, con le procedure a cui viene sottoposto il truciolato; in cui cere, colle, resine e a volte persino cemento tengono insieme scarti industriali, costituiti prevalentemente da segatura. Ecco perché, oltre al “grande ritorno” del massello, l’industria dell’arredamento ligneo sta assistendo anche al revival degli antichi mestieri: primo tra tutti, quello della falegnameria. Un business sempre più giovane e, soprattutto, creativo.

Come scegliere il materiale giusto?

Le persone trascorrono in media un terzo della propria giornata tra le mura di casa. Un caffè con gli amici, una cenetta intima, il sonno ristoratore: scegliere il giusto mobilio di cui circondarsi è fondamentale per regalare un valore aggiunto ai momenti più belli. Ad un primo impatto è il design a colpire, mixando forme e colori. Non deve tuttavia sfuggire all’attenzione degli occhi la tipologia di materie prime utilizzate. La scelta del legno massello può sembrare un investimento ingente, eppure è certamente l’affare migliore: nel breve e nel lungo termine, questo materiale si dimostra l’opzione più salutare. E naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: