Allora Arredamenti, a Riva Presso Chieri, da 100 anni arrediamo la tua casa

I nuovi trend, l’arredamento in stile minimal

Linee essenziali e colori neutri con accessori ridotti al minimo. Negli ultimi tempi è tornato in auge lo stile minimal. Rispetto alle tendenze moderne che prediligono il caos, la confusione di mobili ed il mischiare mobili ed arredi di provenienze diverse, lo stile minimal è legato alla valorizzazione della semplicità degli elementi. Il suo obiettivo è quello di mettere in risalto i mobili inseriti nello spazio della casa.

L’origine dello stile minimal

La parola inglese minimal viene tradotta in italiano con minimale, semplice. Nel campo dell’arredamento, il termine è stato coniato ed utilizzato nel 1965 dal filosofo inglese Richard Wollheim. In un articolo che scrisse per la rivista Arts Magazine volle indicare la parola minimal con il concetto di riduzione minimale, ovvero dare importanza soltanto agli elementi essenziali. Da quel momento in poi questo cambiamento filosofico si è esteso in tutte le discipline creative molto velocement, dalla moda al design senza tralasciare l’architettura.

Le caratteristiche dello stile minimalista

Rimuovere il superfluo e rimanere l’attenzione su ciò che conta. Le caratteristiche di questa tipologia di design sono l’importanza di linee e forme, la linearità e la geometria, i colori prevalentemente sobri e neutri, l’esaltazione dei materiali e l’ingombro minimo dello spazio. Le case in stile minimal appaiono sempre più grosse di quello che sono perché le stanze hanno pochi arredi e permette alla luce naturale di diventare anch’essa protagonista.

La disposizione degli arredi, inoltre, è una peculiarità fondamentale. Le varie stanze dell’abitazione devono essere ampie e ariose e per questo gli open space vengono posizionati al centro della stanza permettendo così ai muri di rimanere sgombri e visibili.

I colori appariscenti non sono certamente l’ideale quando si vuole arredare una casa seguendo lo stile minimal. Il nero in un’ottica d’insieme valorizza gli elementi. Mentre è da usare, ma con parsimonia, il colore oro che è in grado di donare fascino all’ambiente facendo risaltare i mobili ed i complementi di design.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: