Allora Arredamenti, a Riva Presso Chieri, da 100 anni arrediamo la tua casa

Divani, giuste forme e qualità per una scelta ok

Chi si è già ritrovato a dovere scegliere un divano sa di cosa parliamo, anzi, scriviamo. Il colore giusto, neutro o squillante, la forma più adatta, che deve rispettare l’andamento della planimetria, le linee migliori, pronte a riflettere il nostro personale gusto estetico: nulla deve essere lasciato al caso quando si concepisce il proprio salotto. Esistono infatti diverse tipologie di divano. Materiali moderni o classicheggianti servono a donare al tuo arredamento quell’allure in più, certo, ma la forma gioca un ruolo assai più importante nel restyling della tua casa.

Nella scelta del divano giusto bisogna tenere conto di fattori quali praticità e piacevolezza estetica.

Il divano fisso è la moderna alternativa al classico sofà. Ha un assetto tradizionale con linee tese e sagomate, tutte d’un pezzo, perfette per qualsiasi planimetria. Non è un caso che sia “sopravvissuto” dagli anni Sessanta: il suo mood intramontabile è spesso accompagnato da braccioli, ma anche da cuscini mobili. Il divano fisso ha minimo due posti e può essere affiancato da un altro divano dalla stessa anima, disposto in maniera adiacente, oppure da una comoda poltrona, magari reclinabile ed adatta ad accogliere i membri più anziani della famiglia. Quello trasformabile, invece, è figlio di tempi più moderni e soluzioni salvaspazio attuali. La parola d’ordine è duttilità. I braccioli si aprono per lasciare spazio agli ospiti, gli schienali si reclinano per diventare posti letto, i poggiapiedi compaiono “per magia” dalla parte inferiore dell’arredo per rendere il divano doppiamente confortevole. Questa soluzione si adatta alle living room di ogni dimensione perché permette di sfruttare al massimo lo spazio; divano, poltrona e letto si fondono in un tutt’uno. Il divano angolare è il più comodo, offre molti posti a sedere e concentra la zona di conversazione in un assetto vis-à-vis. Pur essendo altamente accessibile, questa opzione è la più impegnativa a livello di planimetria e necessita di una metratura adeguata, abbastanza ampia. Il passe-partout dei divani, insomma, rimane quello componibile: può essere combinato a piacimento semplicemente assemblando, in una sequenza che potrebbe essere infinita, più sedute modulari.

Non solo forma, anche contenuto: tutto deve essere perfetto nella scelta di un divano

Piedini, zoccoli e più generalmente supporti, devono essere di ottima qualità. Immaginate di dover sostenere un enorme peso sulle spalle e sentire le vostre gambe deboli, stanche: cadreste, o quantomeno vacillereste. Allo stesso modo, scegliere i giusti materiali è d’obbligo quando si parla di arredamento. Sì solo al legno massello, al metallo cromato o all’alluminio, diffidando delle proposte di bassa qualità. Con Allora Arredamenti non sbagliate mai; il comfort e la tecnica sono di casa, nel vero senso della parola, nel nostro show-room.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: